Commentari sul Gioco di Ruolo: gdr, interpretazione e forma-merce

gioco-di-ruolo-interpretazione

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Red Dragon ha detto:

    Ok, a parte un paio di termini usati in modo erroneo (Regola Zero e Narrativismo), direi che concordo su ogni punto dell’articolo. Aggiungo solo una postilla: ti chiedi da dove venga il fatto che uno possa sentirsi limitato dall’archetipo; per questo devi tornare al regolamento: una regola potrebbe, di fatto, limitare l’archetipo. Prendiamo le regole dell’allineamento di D&D (pre 5E) ed il Paladino (pre 5E). Dato che il Master ed il giocatore potevano non essere d’accordo su un data interpretazione ed il Paladino è a forte rischio di caduta, il 99% dei giocatori lo interpreta come il più buono tra i buoni, il più legale tra i legali ed il più idiota tra gli idioti! E tutti si lamentano di questo fatto (alcuni adirittura vietano il paladino per evitare problemi).

    Secondo il mia opinione personale, un GdR per aiutare l’interpretazione (in realtà per essere tale, ma non voglio approfondire adesso l’argomento), deve avere una storia. Giocare “un Personaggio che vuole ottenere delle cose nel gioco (leggi: tesori e punti esperienza)” non è interpretare: anche HeroQuest è un bel gioco, ma non è un GdR 😉

    Complimenti per l’articolo ^_^

    Ciao 🙂

    • Daniele ha detto:

      Grande Red 😀
      Grazie per aver letto e commentato e grazie per i complimenti, ero sul punto di pensare che non ci sarebbero stati commenti vista la prolissità dell’articolo !

      No la domanda che mi facevo a proposito dell’Archetipo non riguardava tanto il lato regolistico quanto quello culturale: il Paladino come Archetipo è limitante non perchè il regolamento dice che deve essere Legale Buono, ma perchè la nostra cultura ci ha tramandato la figura del Paladino (tipo Orlando, tanto per citarne uno sconosciuto 😛 ) ? Oppure si tratta del Paladino per come è descritto in d&d (ripeto, tralasciamo un momento le regole e parliamo di descrizione o “fluff” come dicono gli anglosassoni) ?

      Sul discorso storia siamo in totale disaccordo, ma ormai credo tu sappia come la penso (dopo aver letto gli articoli che ho scritto), inutile ribadire il concetto 🙂

      Grazie ancora per aver letto tutto il poema 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi