Cosa sono i giochi di ruolo ? Analisi delle varie tipologie di gdr

cosa sono i giochi di ruolo

Cosa sono i giochi di ruolo ? Analisi delle varie tipologie di gdr

Se stai leggendo questa pagina è perché, molto probabilmente, ti sei imbattuto nel termine “gioco di ruolo” (o nella sua abbreviazione gdr) e hai provato un senso di disorientamento: sappi che esistono diversi significati che vengono comunemente associati ad esso e lo scopo di questa pagina è chiarire una volta per tutte cosa sono i giochi di ruolo e nello specifico, distinguere i giochi di ruolo cartacei (ossia l’argomento di cui ci occupiamo in questo blog) dalle altre tipologie di gdr come quelli online o dal vivo.

Non temere comunque: non ti annoierò con teorie complicate e lunghe definizioni ! Per ciascuna tipologia di gdr ti fornirò invece una breve descrizione e una lista di caratteristiche rilevanti che lo contraddistinguono, in modo da aiutarti a chiarire le idee. Pronto ? Allora tuffiamoci in questa disamina per capire cosa sono i giochi di ruolo !

 

Cos’è un gioco di ruolo ?

Cos’è un gioco di ruolo, in breve ? Un gioco di ruolo è un gioco in cui i partecipanti fingono di essere qualcun altro. Questa possiamo considerarla come la madre di tutte le definizioni ed è valida per tutte le tipologie di gdr che andrò ad elencarti sotto. Tuttavia, non è sufficiente da sola a definire l’ambito di ciascuna variante ma è una qualità comune a tutte loro.

Detto ciò, sappi che esistono numerose accezioni del termine “gioco di ruolo”: si definiscono giochi di ruolo cartacei quei gdr giocati attorno ad un tavolo con carta, matita e dadi, come nei giochi da tavolo; nei giochi di ruolo online invece si usano le chat o i forum; i giochi di ruolo dal vivo sono un misto tra gdr e rappresentazione teatrale, mentre i giochi di ruolo per pc (o videogiochi di ruolo) sono videogiochi che presentano alcune caratteristiche dei gdr come il miglioramento dei personaggi e la possibilità di effettuare delle scelte in grado di influenzare la storia.

 

Cosa sono i giochi di ruolo cartacei ?

cosa-sono-gdr-cartacei

Tipica seduta di gioco di ruolo cartaceo

Un gioco di ruolo cartaceo è una specie di mix tra un gioco di società e una rappresentazione teatrale (o un esercizio di scrittura creativa, se vogliamo). Vediamone insieme le peculiarità principali e chiariamo una volta per tutte cosa sono i giochi di ruolo cartacei:

  1. I gdr cartacei vengono giocati comodamente seduti attorno ad un tavolo
  2. Uno dei partecipanti svolge il ruolo di dungeon master (spesso abbreviato in master), una figura imparziale che narra gli eventi e stabilisce (tramite l’uso di regole e dadi) se le azioni degli altri giocatori vanno a buon fine oppure no
  3. Gli altri interpretano ciascuno un personaggio fittizio che vive delle avventure in un mondo più o meno reale, descritto dal master
  4. Nei gdr cartacei le regole servono a simulare per quanto possibile le dinamiche del mondo reale oppure quelle di un determinato genere cinematografico o letterario, come il fantasy o i film d’azione americani
  5. Non ci sono vincitori né perdenti: in un gioco di ruolo cartaceo non c’è competizione tra i giocatori e non c’è nemmeno competizione tra giocatori e master.

Ma se nessuno vince o perde qual’è lo scopo del gioco, ti starai chiedendo ? Lo scopo è vivere un’avventura, assaporare il gusto del rischio, vedere i propri personaggi migliorare col tempo e godere dello stesso piacere che si prova nel leggere un libro avvincente o nel guardare un film: solo che nei gdr cartacei non c’è un copione già predeterminato come nei suddetti, ma soltanto un canovaccio che i giocatori possono stravolgere in qualsiasi momento grazie alle azioni combinate dei personaggi che interpretano. In questi giochi la cooperazione tra i membri del gruppo é cruciale: ciascun personaggio possiede qualità che compensano le mancanze degli altri.

 

Cosa sono i giochi di ruolo online ?

cosa-sono-gdr-online

I giochi di ruolo online si svolgono in chat o nei forum

Di solito quando si parla di gdr online ci si riferisce ai gdr play by chat oppure ai mmorpg che è un acronimo di Massive Multiplayer Online Role Playing Game (in italiano potremmo tradurlo come Gioco di ruolo multigiocatore online).

Cosa sono i giochi di ruolo play by chat ? Essi hanno molto in comune con i gdr cartacei eccetto che per i punti 1 e 2:

  1. Vengono giocati nelle chatroom oppure nei forum (e in questo caso vengono chiamati play by forum)
  2. Non c’è un master e spesso non ci sono nemmeno regole per stabilire l’esito delle azioni dei personaggi.

Nei gdr play by chat le azioni dei singoli personaggi sono molto più descrittive e teatrali; l’attenzione è tutta incentrata sull’interpretazione del personaggio piuttosto che sull’interazione col mondo fittizio, data l’assenza di regole e meccaniche che possano aiutare a simulare e regolare questa esperienza.

Per quanto riguarda i mmorpg, per essi vale la definizione che abbiamo fornito per i giochi di ruolo per pc (vedi paragrafo “cosa sono i giochi di ruolo per pc”) con l’unica differenza che è possibile giocare in rete con altri.

 

Cosa sono i giochi di ruolo per pc ?

cosa-sono-gdr-pc

Uno screenshot di Diablo, uno dei più popolari giochi di ruolo per pc

L’avvento di Dungeons and Dragons nel lontano 1974 (uno dei primi giochi di ruolo cartacei) ha influenzato anche il mondo dei videogames ma per forza di cose, un gdr giocato da soli con il solo ausilio di un computer non può avere le stesse caratteristiche di un gdr cartaceo.  Vediamo insieme cosa sono i giochi di ruolo per pc e cosa li distingue dalle altre tipologie di gdr descritte sin qui:

  1. Un gdr per pc richiede un solo giocatore e un computer (o console)
  2. Le funzioni del master vengono svolte dal software
  3. Nei giochi di ruolo per pc di solito lo scopo è quello di sopravvivere tramite il potenziamento e il miglioramento del proprio personaggio, che avviene per mezzo di punti esperienza acquisiti uccidendo mostri e l’ottenimento di equipaggiamento migliore. Il fattore collaborazione, che è fondamentale nei giochi di ruolo cartacei, è assente nei gdr per pc perché il protagonista affronta le proprie sfide quasi sempre da solo.

Ci sono diversi altri gdr per pc, tra i quali citiamo i popolari Baldur’s Gate, Mass Effect e Fallout, che si avvicinano di più alle dinamiche dei giochi di ruolo cartacei in quanto prevedono una maggiore attenzione nei riguardi della storia e dell’introspezione dei protagonisti piuttosto che sull’accumulo di esperienza e oggetti magici: per questo motivo, i giochi di ruolo per pc che si focalizzano invece sull’azione come Diablo vengono inclusi dagli esperti in una categoria a parte, quella degli action rpg o hack’n slash.

 

Cosa sono i giochi di ruolo dal vivo ?

cosa-sono-gdr-live

Un gruppo di gdr dal vivo, con tanto di equipaggiamento di gommapiuma

Un gioco di ruolo dal vivo (GRV o LARP, acronimo di Live Action Role Playing) è molto più simile ad una rappresentazione teatrale di quanto non lo sia un gdr cartaceo, in quanto i partecipanti devono indossare dei costumi a tema e recitare in prima persona la parte del loro personaggio. Le sessioni di grv si svolgono negli ambienti più adatti al genere che si intende ricreare, ad esempio boschi nel caso di ambientazioni fantasy o case abbandonate se si parla di gdr a tematica horror o investigativa. Per simulare i combattimenti si usano armi ed equipaggiamento di gommapiuma. In cosa differiscono principalmente grv e gdr cartacei ?

  1. Il master di un gioco di ruolo dal vivo non ha un ruolo rilevante come quello dei gdr cartacei: si limita ad osservare l’andamento del gioco, interviene solo quando necessario e non conosce i background dei singoli giocatori
  2. Ogni giocatore possiede una bozza degli obiettivi e caratteristiche del proprio personaggio ma non conosce quelli degli altri partecipanti
  3. Le regole sono meno rigide rispetto ai cartacei; la parte da leone ovviamente la fa la recitazione, ma vengono introdotte alcune convenzioni per permettere ad un giocatore di comunicare agli altri le azioni del proprio personaggio senza interrompere il flusso narrativo e per gestire i casi limite (ad esempio quanti colpi è possibile subire prima di dichiarare che il personaggio è morto o quali sono gli effetti degli incantesimi).